Sisa 2 su tutti Slobodan Velikic vince tra le barche di Serie

by / Commenti disabilitati su Sisa 2 su tutti Slobodan Velikic vince tra le barche di Serie / 673 View / 14 aprile 2016

Non una ma tre regate.

La prima quella del 756. Non un one man show, ma un “two men and one boat show”: Alberto Bona e Tommaso Stella con Promostudi La Spezia, progetto Manuard 2008 ottimizzato da Skyron nel capannone dello Yacht Club Italiano nell’inverno 2014-15. Sempre in testa. Un saluto a tutti lungo la costa occidentale della Corsica, una seconda mano nella traversata tra Bocche e e Giannutri. E via.

Risultato : più di 24 ore di distacco con il secondo, a segno un nuovo tempo di riferimento sul percorso.

La seconda regata è quella degli inseguitori. O meglio i superstiti degli inseguitori arrivati a Genova questa notte e questa mattina. In ordine:

12986985_1161752177182527_4320703288229800814_n

Slobodan Velikic al timone di Sisa 2 (Pogo 2). Con il connazionale Misiraca si aggiudica la decima edizione del Gran Premio d’Italia in categoria barche di Serie (foto Studio Borlenghi)

Slobodan Velikic skipper e armatore di Sisa 2 con il connazionale Misiraca vincono in categoria Serie la decima edizione del Gran Premio d’Italia. L’equipaggio Croato non ha mai mollato la presa, nonostante problemi di elettronica che ha evocato durante una conversazione con un concorrente via VHF, riuscendo a superare Bea nel tratto tra le Bocche e Giannutri. Un capitolo Mediterraneo nella vita atlantica del giovane skipper Croato, un bel passo avanti nel cammino verso la Mini Transat di Slobodan.

12973278_1118157901540453_3476596195560514816_o

Sailover/Paris Texas. “La felicità” commenta con sobrietà Enrico Paliaga skipper e armatore del veterano Paris- Texas sui social, il veterano Finot numero 5 chiamato per l’occasione Sailover-Paris Texas. Buon inizio per Sailover ovvero la nuova iniziativa del Sant’Efisio Sailing Team di cui fa parte tra altri Ministi Carlo Marongiù co skipper di Paliaga.

13012866_10209657726030415_7585013920138745334_n

Ernesto Moresino e Antonio Buompane sui pontili dello YCI questa mattina. Per loro un bel secondo posto tra le barche di Serie con il Pogo 2 Bea.

Ernesto Moresino e Antonio Buompane con Bea prendono il secondo posto tra le barche di Serie con un Pogo 2 che Ernesta ha portato in Italia a febbraio. Con vele usate ancora decorate dalla scorsa Mini Transat, resistenza e tanta esperienza, un segnale alle nuove generazioni: sulle regate del circuito Mini. è tornato Ernie “Mr Mini” Moresino.

Il Maestrale per finire

La terza quella dei ritardatari, caduti in una bolla infernale poco dopo il primo passaggio del percorso, la Gallinara. È lì che hanno perso il treno e ogni possibilità di recuperare terreno. Gruppo ora guidato da Alla Grande-Ambeco (Beccaria e Podestà) ma dove si è fatto notare Duchessa Extra di Richetti e Corti che hanno disegnato una rotta tanto bella quanto efficace tra Bocche e Giannutri.

Tra bonaccia infinita e boline sistematiche, questa di regata non è finita per nulla. Anzi è diventata una corsa contro il tempo: arrivare entro il tempo limite, domani venerdi, ore 19. Con l’entrata in scena di un nuovo protagonista che non poteva mancare in una regata di primavera mediterranea… Aria secca, cielo azzurro, nubi in altitudine e ottima visibilità. Se non è Maestrale, vi somiglia molto almeno è così da questa mattina a Nord dell’Elba…